LE BUCHE

LE 12 BUCHE

DODICI BUCHE OMOLOGATE DALLA FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

BUCA 1

Par 3 Gialli 133 - Rossi 122

Si inizia con questo par 3 con un fairway che si allarga con fuori limite a destra e a sinistra in corrispondenza delle siepi. Un bunker a destra a 20 metri dal green può rappresentare un ostacolo se si tira corto così come tiri troppo lunghi possono andare fuori limite oltre il green.

BUCA 2

Par 3 Gialli 112 - Rossi 98

Prima delle 3 nuove buche, un par 3 con paletti fuori limite a destra e sinistra ed un bunker a destra del green. Seconda buca più facile del percorso

BUCA 3

Par 4 Gialli 294 - Rossi 256

Nuovo par 4 molto impegnativo in particolare per chi parte dai gialli sopra l'argine del fiume. Dog leg a destra con ostacolo d'acqua a metà percorso e fuori limite a destra e sinistra. Bunker a destra del green.

BUCA 4

Par 3 Gialli 93 - Rossi 82

Ultima delle 3 nuove buche, un impegnativo par 3 corto ma insidioso. Una leggera curva a sinistra, il fuori limite a destra ed in particolare l'ostacolo a sinistra che viene considerato area interdetta al gioco mettono a dura prova le capacità dei giocatori. La soddisfazione di atterrare in green è però impagabile!

BUCA 5

Par 5 Gialli 398 - Rossi 338

La buca più lunga del percorso con fuori limite a destra. Il green si presenta con forti pendenze, rialzato rispetto a tutto il fairway della buca ed è difeso da un canale con un alto argine che deve essere superato con un approccio preciso. Un bunker è posto a sinistra del green ed un fuori limite chiude la buca per tutto il lato finale.

BUCA 6

Par 4 Gialli 381 - Rossi 345

Par 4 dogleg a destra con ostacolo d’acqua a destra e fuori limite a sinistra. Fairway ampio con spazio a sinistra dove l’unico pericolo è dato dal rough abbastanza alto, da alcuni alberi che possono bloccare la traiettoria e da un bunker profondo a difesa del grande green che attende i giocatori.

BUCA 7

Par 3 Gialli 91 - Rossi 91

Buca corta ma impegnativa che si chiude ad imbuto verso un piccolo green con l’insidia degli ostacoli d’acqua a destra e a sinistra per tutta la lunghezza della buca.

BUCA 8

Par 4 Gialli 254 - Rossi 236

Sicuramente la buca più difficile di tutto il percorso difesa sia a destra che a sinistra dagli ostacoli d’acqua. Dal tee di partenza si possono superare gli alberi e l’ansa del fiume per atterrare in fairway che comunque a circa metà della buca prevede un bunker non molto profondo. Un altro bunker è posto a difesa del green collocato in fondo al percorso dove i fiumi si restringono aumentando il pericolo di finire in acqua.

BUCA 9

Par 3 Gialli 155 - Rossi 146

Buca che piega leggermente a sinistra con ostacoli d’acqua a destra e a sinistra per tutta la lunghezza della buca che si allarga verso la fine offrendo la possibilità di giocare dal tee in sicurezza.

BUCA 10

Par 3 Gialli 101 - Rossi 91

Buca corta ma molto insidiosa con ostacolo d'acqua a destra e a sinistra ed una partenza molto stretta con un passaggio tra gli alberi. Un green con pendenze verso l’esterno ed un bunker posto dietro rendono la buca impegnativa.

BUCA 11

Par 4 Gialli 256 - Rossi 241

Dogleg a destra con ostacolo d'acqua a destra dal battitore al green. A sinistra una fila di alberi delimita visivamente la buca e permette di considerare il fuori limite di sinistra posto qualche metro oltre. Un bunker posto a destra prima del green rappresenta l’ultima insidia.

BUCA 12

Par 3 Gialli 136 - Rossi 100

Ultima buca del percorso vicina alla Club House. Fuori limite a destra e a sinistra e due piccoli bunker a difesa del green rappresentano gli ultimi ostacoli a chiusura del giro.

Scroll to top